E' passato un po' di tempo, da quando: Loris, Gian Carlo, Angelo, Anna, Stefano, Massimiliano e Gianni, tutti fotoamatori, ritrovatisi presso lo spazio espositivo di Marengo, messo a disposizione dal comune di Marmirolo per eventi artistico-culturali, decisero di fondare il “Gruppo Fotografico La Ghiacciaia”. Era esattamente il 7 marzo del 2001, ed è con quella decisione che diedero la spinta iniziale al volano che tuttora si muove con velocità crescente. Tutti e tutto contribuì alla buona riuscita dell’impresa, l’amministrazione comunale e l’assessorato alla cultura di Marmirolo furono lieti di appoggiare e dare supporto al gruppo risistemando l’area espositiva e concedendo, nello stesso stabile, lo spazio per allestire la camera oscura. Ci fu un’auto tassazione iniziale per poter depositare lo statuto redatto da Laila e altri fotoamatori, presi a prestito dai vari circoli mantovani, apportarono il loro contributo. Si reperì alla bene meglio l’arredamento, e si recuperò da fotografi professionisti il materiale da loro dismesso per allestire la camera oscura. E finalmente dopo un breve periodo di fervore il circolo era nato.

Rimaneva da dare un nome al gruppo e fu scelto appunto “Gruppo Fotografico La Ghiacciaia”. Anche se poco inerente con la fotografia, la scelta fu esplicitamente storica, in quanto nel giardino antistante palazzo Custozza, sede del circolo, è tuttora presente la ghiacciaia fatta costruire nel 1581 dalla commissione ducale dei Gonzaga.

Nel corso di quasi tre lustri, le attività svolte dal circolo sono state molte. Con parecchie mostre e iniziative si sono susseguiti soci ed amici, ma anche personaggi di spessore appartenenti alla scena fotografica nazionale ed internazionale. I corsi, d’obbligo per un circolo che si rispetti, sono stati in media uno all’anno, apportando sempre un nuovo gruppo di sostenitori permettendo così di raggiungere un nutrito numero di soci. Va detto anche che si tratta di un circolo aperto e chiunque fosse interessato può partecipare alle serate in programma (il martedì dalle ore 21,00) senza nessun obbligo particolare.

Fin dalla sua costituzione, il circolo fotografico ha avuto nella figura di Gian Carlo Spazzini un'importante punto di riferimento; presidente del sodalizio dal 2001, il destino l'ha tragicamente strappato alla vita e all'affetto dei suoi cari nel corso del 2006.

Il Gruppo Fotografico La Ghiacciaia ha nel corso degli anni intrapreso una proficua politica di incontri, relazioni e gemellaggi con diversi circoli fotografici nazionali ed alcune associazioni culturali. Ricordiamo tra i tanti: GF il Carpino di Volta Mantovana (Mn), Fotoclub Monzambano (Mn), Fotoclub “Il Castello” di Caste Goffredo (Mn), GF Asola "La Luna e sei soldi" (Mn), GF 8 Marzo di Vestone (Bs), CF Massese di Massa Lombarda (Ra), CF Roverbella di Roverbella (Mn), FotoCineClub Mantova, Ass. Culturale "La Luna nel Pozzo" di Pozzolo (Mn), Ass. Culturale "La pecora nera", Collettivo Pommefritz, Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, Gruppo Polaser di Faenza (Ra), Ass. Culturale Avamatta di Mantova, il Circolo ARCI Salardi di Mantova, il Centro Sociale AUSER "La Torre" di Marmirolo, l'AVIS di Marengo e la Banda di Marmirolo. Nel 2007, durante la presentazione della mostra "Benedic anima mea" di Antonella Monzoni, è stato gradito ospite del circolo il Maestro Gianni Berengo Gardin.

l Gruppo Fotografico La Ghiacciaia ha inoltre contribuito nel 2006 alla realizzazione di "Marmirolo: paesaggi in comune" edito dal Comune di Marmirolo e curato dall'Associazione Culturale Avamatta. Il libro, che ospita circa settanta fotografie di autori diversi, mostra scorci, luoghi e cittadini del paese. Disponibile per la consultazione presso la Biblioteca "Maria Bozzini".

 

 

Vai all'inizio della pagina